Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
 


 

Logo cid _42
 

di Critica Sociale


The New York Times
Israel Holds Peace Talks With Syria
Ethan Bronner

Ieri, l'annuncio ufficiale dei negoziati, sinora sotterranei, fra Siria ed Israele. Rappresentanti governativi di entrambi si trovavano da giorni ad Istanbul dove, sotto gli auspici turchi, hanno discusso da lunedý a mercoledý dei dettagli di un eventuale accordo. Israele mira a porre un freno alla crescente influenza dell'Iran, il pi¨ importante alleato di Damasco, nel...
Leggi la scheda completa >>
 

di Critica Sociale


Editoriale
The Economist
Speaking to the Enemy

Lo scontro fra George W. Bush e chi (Barack Obama) ôcedendo alle false lusinghe dell'appeasement si dichiara disposto a discutere con coloro (gli iraniani) che fomentano il terrorismo e l'instabilitÓ in Medio Orienteö, ha rilanciato il mai sopito dibattito sul rapporto tra fermezza e mediazione in diplomazia. Bush in un senso ha ragione, ma ad Obama Ŕ difficile dar torto. Il dialogo con il nemico pu˛ diventare uno strumento imprescindibile, ma a fare la differenza sono spesso state le modalitÓ con cu...
Leggi la scheda completa >>
 

di Critica Sociale


El Mundo
Las FARC reestructuran su c˙pula tras la muerte de su n˙mero uno, 'Tirofijo'


Guillermo Leˇn Sßenz, alias Alfonso Cano, Ŕ stato nominato nuovo comandante e leader delle Farc, dopo che il gruppo dissidente colombiano che detiene crudelmente diversi ostaggi, tra i quali Ingrid Betancourt, ha confermato la morte, avvenuto nel marzo scorso, di Manuel Marulanda, detto Tirofijo, il fondatore del movimento. D...
Leggi la scheda completa >>
 

di Critica Sociale


Novaya Gazeta
The Kremlin is all in the White House
Pavel Voshanov

Le prime mosse del nuovo governo russo smontano l'ipotesi di un tandem di governo composto dal primo ministro Vladimir Putin e dal presidente Dmitri Medvedev, e fanno pensare che in Russia nulla sta davvero cambiando. Sono molteplici i fatti che dimostrano come le redini del potere rimangono salde nelle mani di Putin che, lasciata la poltrona di presidenza al Cremlino, si Ŕ limitato a traslocare alla Casa Bianca, sede dell'esecutivo russo, che il premier ha reso oggi il nuovo centro decisionale della politica russa. Un'e...
Leggi la scheda completa >>
 

di Critica Sociale


Leggi la scheda completa >>