Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
 
 





41 boulevard des Capucines
75002 Paris
tél. 01 44 58 97 97
fax. 01 44 58 97 99

"Veut-on être fidèle au contrat européen que je résume par cette formule : la compétition qui stimule, la coopération qui renforce et la solidarité qui unit?"Jacques DelorsNotre Europe è un centro studi fondato e presieduto da Jacques Delors, apprezzato Presidente della Commissione europea dal 1985 al 1995. Presieduto da Pascal Lamy (Commissario europeo al Commercio esterno nella presidenza Prodi), l’istituto ha come obiettivo lo studio, la ricerca e la formazione sull’Europa, il suo passato, la sua civilizzazione, le sue prospettive ed il suo avvenire. Quale laboratorio di idee sulla costruzione europea, il gruppo intende contribuire al dibattito attuale con analisi puntuali e proposte pertinenti. Tra le finalità di Notre Europe vi è quella di contribuire alla istituzione di uno spazio pubblico europeo attraverso la promozione di un progetto democratico e l’ampia diffusione attraverso internet dei lavori e delle idee prodotti dall’istituto. Come recita l’articolo 2 dello statuto, il gruppo di studio sviluppa la propria azione “nello spirito di un’unione più coesa caratterizzata da una difesa comune, una moneta comune, nel rispetto delle regole comunitarie e nel perseguimento di politiche comuni che favoriscano la piena occupazione, la competitività, la solidarietà”.

Articoli:

sugli stessi temi gli altri articoli: