Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >> 
 
 

Critica Sociale - Newsletter
Condividi su Facebook Condividi su Twitter CriticaTV
Archivio Storico: la collezione di Turati 1891-1926 (per Abbonati)
Archivio Newsletter: leggi tutte le newsletter
120 di Critica Sociale e l'Italia unita
foto Nel gennaio del 1891 il primo numero diretto da Turati
"PERCHE' VOLEVAMO UNA NAZIONE"

Cento venti anni fa nasceva Critica Sociale: nel primo numero del 15 gennaio 1891, Filippo Turati spiegò ai lettori della Rivista, nel suo editoriale di presentazione della nuova Direzione, le ragioni che lo inducevano a scegliere il nome “Critica Sociale” in luogo della vecchia testata “Cuore e Critica”, creata nel 1887 dal mazziniano Arcangelo Ghisleri e della quale Turati era già redattore.  La nuova linea del giornale si proponeva di evolvere il socialismo democratico risorgimentale, umanitario e romantico, verso un nuovo socialismo scientifico, un socialismo basato sullo studio critico della società che si andava formando nella nuova Nazione, frutto del processo unitario terminato solo 30 anni prima, e che metteva a fuoco l’esistenza di una “Eterna questione”, come definì la Questione sociale.

Intendiamo ricordare l’anniversario della Critica Sociale cogliendone la profonda relazione  con le Celebrazioni del 150 anniversario dell’Unità d’Italia, poichè la Critica Sociale fu testimone e protagonista con i suoi autori delle analisi sulle problematiche relative allo sviluppo della società italiana immediatamente dopo l’Unificazione e all’ ingresso del movimento dei lavoratori nella vita politica e civile del nuovo Stato.  

Vi sono essenzialmente due ragioni di fondo per cogliere il rapporto di continuità tra i due momenti, i 150 anni dell’Unità d’Italia e i 120 anni di Critica Sociale, in questo 2011.



Massimo Pini - Una testimonianza sulla svolta riformista di Craxi dopo il Midas
"LA CRITICA E' ORA LA COSA PIU' IMPORTANTE"

Fu dunque profeta Bettino Craxi quando, nel corso della estate del 1976, mi disse: “Bisogna ridare vita alla ‘Critica Sociale'... Ricorda bene: è la cosa più importante da fare in questo momento...”. Il suo messaggio è stato e sarà accolto. La “Critica”, la più antica rivista italiana, ha vissuto e vivrà, nell'auspicio che attorno ad essa facciano fronte non solo le memorie, non solo la storia del movimento dei lavoratori, non solo le analisi grandiose che si trovano nella raccolta che presentiamo, ma le diaspore socialiste finalmente riunite nel nome di Turati, Nenni e Craxi.


Enrico Bassi - La lotta socialista per la libertÓ d'opinione in Italia
LA CENSURA CONTRO CRITICA SOCIALE (1891-1901)

La storia dei sequestri della Critica Sociale rappresenta un po' la storia della lotta combattuta in Italia, contro gli abusi e i soprusi del potere esecutivo, in difesa della libertà di pensiero, di stampa e della stessa Costituzione. Pertanto essa potrà contribuire a chiarire anche certi aspetti tuttora oscuri delle origini del fascismo in Italia, che sono strettamente legati all'organizzazione di uno Stato burocratico centralizzatore, privo di quel pluralismo delle fonti di potere, garanzia della Costituzione e dei diritti dei cittadini.


www.criticasociale.net - iscriviti online agli aggiornamenti
CRITICA SOCIALE
Rivista fondata nel 1891 da Filippo Turati
Alto Patronato della Presidenza della Repubblica

Direttore responsabile: Stefano Carluccio

Reg. Tribunale di Milano n. 646 del 8 ottobre 1948
edizione online al n. 537 del 15 ottobre 1994

Editore
Biblioteca di Critica Sociale e Avanti!
Centro Internazionale di Brera
via Marco Formentini 20121 - Milano