Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)

   
 
 




Will China Help Prevent or Provoke Conflict in Africa?


La conferenza, che si è svolta presso la Committee Room 19 della House of Commons, ha avuto tra i relatori Stephanie T. Kleine-Ahlbrandt, International Affairs Fellow presso il Council on Foreign Relations di New York e Patrick Smith, Editor di È questo lo scenario nel quale si è inserito il new player del mondo globale, la Cina. Sono noti da tempo gli interessi cinesi sul continente africano, un grande bacino di risorse naturali, una specie di “isola del tesoro” per la grande nave del neocapitalismo cinese, che di energia e materia prime ha una voracità senza precedenti.

Questo rende particolarmente cruciale, per l’Occidente, valutare con attenzione la strategia cinese in Africa ed i possibili risvolti, politici opltre che economici, che da essa potrebbero ricadere sullo scenario internazionale.

 Particolarmente interessanti le notazioni di Stephanie T. Kleine-Ahlbrandt la cui collaborazione con il Council on Foreign Relations si svolge nel corso dell’anno sabbatico con cui la studiosa ha trasnistoriamente sospeso la propria attività principale, presso L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, in cui è responsabile dei progetti messi in cantiere dalla Divisione Asia.

Naturalmente qui si pone un grande spazio per i paesi occidentali, non solo in virtù delle responsabilità storiche nei confronti dei paesi africani ma anche per la grande opportunità rappresentata da una vera prospettiva di sviluppo del continente.



Link esterno: fpc.org.uk/
Articoli correlati per tema/i:

The Terrorism Index [Center for American Progress]
Foresight [Policy Network]
Tony Blair Faith Foundation [The Office of Tony Blair]
Towards a Palestinian State [The Office of Tony Blair]
Worldwide Security Conference [East West Institute]
Fabian New Year Conference [Fabian Society]
Sarkozy e l’America progressista [Brookings Institution]
“Ammiro la democrazia americana” [Brookings Institution]
Esiste davvero un’opposizione in Russia? [Center for Security Studies (CSS)]
Il nuovo corso della politica estera francese [Center for Security Studies (CSS)]
The EU-Russia-U.S. Triangle: Is the Center of Gravity Shifting? [Carnegie Endowment for International Peace]
La Convergenza Strategica tra Russia e Cina [Norwegian Institute of International Affairs (NUPI)]
Pakistan: Perception and Reality [Foreign Policy Centre]
“Dalla parte giusta della storia” [The German Marshall Fund]
Ending Oil Dependence [Brookings Institution]
What to expect from the German Presidency [Centre for European Reform]
The Future of Russian Energy Policy [Brookings Institution]
Next Attack [Foreign Policy Centre]
Globalisation and war [Chatham House]
The status of Imams in Europe [European Policy Centre]
A Blueprint for Russia [Foreign Policy Centre]
Altri temi: