Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Londra (16)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rassegna Stampa
 
 



Haaretz
At Paris summit, Assad has all the answers to Mideast conflict

Non si sono incontrati né parlati ma la presenza di Olmert ed Assad a Parigi, per il lancio dell'Unione Mediterranea dimostra la volontà di Israele e Siria di spingere seriamente il negoziato di pace. È lo stesso premier israeliano a confermare il significato dell'incontro parigino, nella prospettiva della pace in Medio Oriente: “Non sono qui per prendere voti, ma perché la considero una responsabilità”. Ma più che ad Olmert, l'attenzione dei leader europei e mediorientali riuniti a Parigi era tutta rivolta al Presidente siriano, Bachar el-Assad. È lui l'uomo che ha in mano la soluzione a tutti i conflitti in atto nella regione, dal Libano – con la riapertura delle sedi diplomatiche – a Israele.
 
 
 

Data:





rubriche   democrazia   ambiente   america   blair   sicurezza   medvedev   india   storia   brown   gran bretagna   obama   europa   onu   hamas   berlusconi   iran   usa   clinton   nucleare   siria   labour   afghanistan   bush   italia   geopolitica   mccain   sarkozy   energia   russia   stati uniti   diritti umani   occidente   ue   crisi   nato   critica sociale   politiche sociali   iraq   cina   cultura politica   terrorismo   ahmadinejad   putin   francia   israele   economia   medio oriente