Email:
Password:
Non sei ancora iscritto? clicca qui
Iscriviti alla Newsletter:
ABBONAMENTI e RINNOVI  Critica TV Cerca nel sito:
Links   Chi Siamo  
Critica Sociale (anno 2014)
Storia e documenti di trent'anni (1980-2013)
Le pubblicazioni e i dibattiti
Le radici della democrazia e la Critica di Turati



AMBIENTE (45)
CRITICA SOCIALE (52)
CULTURA POLITICA (372)
DEMOCRAZIA (395)
DIRITTI UMANI (116)
ECONOMIA (254)
ENERGIA (74)
GEOPOLITICA (402)
POLITICHE SOCIALI (77)
SICUREZZA (291)
STORIA (98)
TERRORISMO (62)


Afghanistan (66)
Ahmadinejad (56)
Al-qaeda (29)
America (56)
Berlusconi (56)
Blair (61)
Brown (83)
Bush (131)
Cameron (31)
Casa Bianca (20)
Cina (141)
Clinton (71)
Comunismo (18)
Craxi (34)
Cremlino (33)
Crisi (88)
Egitto (19)
Elezioni (26)
Euro (24)
Europa (242)
Fed (16)
Francia (58)
Frattini (16)
G8 (17)
Gas (19)
Gaza (30)
Gazprom (24)
Georgia (40)
Germania (36)
Gran Bretagna (47)
Guerra Fredda (23)
Hamas (56)
Hezbollah (38)
India (42)
Iran (166)
Iraq (52)
Israele (148)
Italia (110)
Labour (58)
Libano (37)
Libia (21)
Mccain (84)
Medio Oriente (82)
Mediterraneo (19)
Medvedev (49)
Merkel (35)
Miliband (24)
Mosca (31)
Napolitano (16)
Nato (61)
Netanyahu (26)
Nucleare (53)
Obama (240)
Occidente (60)
Olmert (18)
Onu (43)
Pace (20)
Pakistan (34)
Palestina (23)
Palestinesi (31)
Pci (22)
Pd (26)
Pdl (16)
Pechino (27)
Petrolio (35)
Psi (19)
Putin (109)
Recessione (32)
Repubblicano (16)
Rubriche (53)
Russia (179)
Sarkozy (130)
Sinistra (24)
Siria (49)
Socialismo (40)
Stati Uniti (189)
Stato (23)
Teheran (20)
Tory (22)
Tremonti (30)
Turati (24)
Turchia (30)
Ucraina (25)
Ue (81)
Unione Europea (37)
Usa (228)
Welfare (16)

   
Home Page  >>  Rassegna Stampa
 
 



Al Comitato Organizzatore per Anna Politkovskaja

una battaglia di verità, spesso incompresa,  che state conducendo al prezzodella stessa vita per difendere il diritto naturale alla Libertà che haorigine nella singola Persona umana, prima ancora che nella Legge enello Stato dal cui rispetto esclusivamente essi traggono la lorolegittimità. Così non è ancora in Russia, vent'anni dopo il crollo delMuro di Berlino, dove tornano a campeggiare nei testi scolastici, nellestrade e nelle metropolitane gli slogan di Giuseppe Stalin, mentrecontemporaneamente si vietano riunioni per Anna Politkovskaja.

Non si tratta di “retorica”, ma, purtroppo di politica.

La Critica Sociale ha una lunga tradizione di sostegno militante a favore del dissenso in Russia e nei Paesi dell'Est Europa contro i regimi comunisti.

Per noi potervi dare una mano a non rimanere isolati, è proseguire una tradizione di solidarietà democratica che è la ragione stessa della nostra esistenza e della nostra coscienza.

Per quanto possa sembrare paradossale, riteniamo che la vostra battaglia di oggi si svolga in una situazione più difficile di quella che precedette la fine dell'URSS, perché più difficile è la percezione internazionale della sostanziale continuità con il passato. Per questo è importante il lavoro di tutti coloro che vogliono impedire il vostro isolamento e far conoscere la verità al mondo.

 

 

Data:





critica sociale   labour   stati uniti   gran bretagna   cina   israele   putin   politiche sociali   ambiente   india   ue   medio oriente   hamas   clinton   geopolitica   storia   mccain   cultura politica   usa   berlusconi   nato   america   europa   bush   onu   diritti umani   francia   terrorismo   democrazia   italia   obama   afghanistan   sarkozy   russia   rubriche   ahmadinejad   blair   iran   siria   brown   energia   iraq   crisi   medvedev   sicurezza   nucleare   economia   occidente